Siete qui: Vivere meglio / Al lavoro / Risparmiare carta
Vivere
meglio

La carta

Oltre a energia e acqua, in ufficio è possibile risparmiare anche molta carta, se si adottano i comportamenti giusti e si fanno scelte adeguate. Spesso tra l'altro riducendo il consumo di carta si diminuisce anche quello di energia, perché si usa meno la stampante.
Anche in questo caso, salvare l'ambiente conviene pure al portafoglio. Ecco alcuni spunti da mettere in pratica subito!
  • Stampare solo ciò che è davvero necessario, tenendo conto che le email hanno valore giuridico come i documenti cartacei
  • Prima di avviare la stampa, meglio controllare l'anteprima: a volte basta modificare di poco i margini o togliere un a capo per risparmiare un foglio
  • La carta necessaria si dimezza stampando o fotocopiando in fronte-retro
  • I fogli usati solo da un lato sono ancora buoni dall'altro per prendere appunti
  • La carta riciclata dovrebbe essere sempre la prima scelta per ogni uso, per scrivere come per stampare
  • Ci sono persino font (caratteri di stampa) ecologici: le lettere sono composte da punti ravvicinati che lasciano piccoli spazi tra uno e l'altro in modo da permettere di usare meno inchiostro senza alterare la lettura
  • Le stampanti permettono di selezionare le modalità di stampa: usando quella denominata "bozza" si risparmia molto inchiostro (e anche tempo, poiché il processo è più veloce)
Buttare poco e bene
Anche in ufficio si può fare la raccolta differenziata dei rifiuti. Con buona probabilità, la carta sarà predominante, e questo tra l'altro rende tutto più semplice. Vale proprio la pena di mettere un contenitore per gettar via i fogli che non servono più! Attenzione però, a volte è necessario il piccolo impegno di dividere due tipologie di rifiuto diverse, come nel caso delle buste con le finestrelle. Queste ultime, infatti, andrebbero separate dal resto della busta e gettate a parte, nel cestino dei rifiuti "misti" o indifferenziati.

Non dimentichiamo il riuso, che è ancor meglio del rifiuto anche se differenziato. Sempre per restare sul tema delle buste, talvolta se aperte con garbo possono essere riutilizzate.