Siete qui: Mangiar bene / L'idratazione / Come reidratarsi
Mangiar
bene

Come ripristinare i liquidi

Più ancora che assecondato, il senso di sete andrebbe anticipato. L'ideale è prendere l'abitudine di bere a intervalli fissi, scegliendo tra acqua naturale o frizzante e bevande aromatiche (caffè, caffe d'orzo, tè, acqua con limone o con sciroppo, spremute o centrifugati di frutta e verdura). Meglio bere spesso, durante e al di fuori dei pasti, in piccole quantità, lentamente ed evitando di ingerire liquidi troppo freddi per non rischiare congestioni.
Due litri al giorno sembrano troppi?
Ecco una traccia per riuscirci. Basta seguire l'orologio senza mai saltare un appuntamento...
Ore 7 - risveglio: un bicchiere d'acqua naturale 125 ml

Ore 8 - colazione: una spremuta 175 ml

Ore 10 - pausa caffè: un bicchiere d'acqua e un caffè 150 ml

Ore 12 - aperitivo: un succo di frutta 125 ml

Ore 13 - pranzo: una bottiglietta d'acqua (anche frizzante) e un caffè 525 ml

Ore 15 - mini break: un bicchiere d'acqua e un caffè d'orzo in tazza grande 175 ml

Ore 16 - tea time: una tazza di te o di tisana 150 ml

Ore 18 - happy hours: una bibita senza zuccheri aggiunti 200 ml

Ore 20 - cena: un bicchiere grande d'acqua e uno di vino 225 ml

Ore 22 - buonanotte: un bicchiere di latte o una tazza di tisana 150 ml