Siete qui: Buono a sapersi / Autunno / L'alimentazione
Buono a
sapersi

Cosa mangiare in autunno

In generale, le tre regole d'oro per una sana alimentazione sono: variare molto gli alimenti, scegliendo tra tutti i gruppi della piramide e alternando i colori dei vari cibi; non eccedere con le quantità; mangiare ciò che offre la stagione.

E quindi, cosa scegliere? Le verdure autunnali sono: barbabietole, biete e coste, broccoletti, carciofi e cardi, carote, verze e cavolfiori, radicchi, cicorie e insalate, fagiolini, finocchi, funghi, melanzane, peperoni, porri, rape, rapanelli, rucola, sedano, spinaci, zucca.

Per quanto riguarda la frutta, l'autunno ci offre: mele, pere, melograno, frutta secca a guscio (noci, mandorle, nocciole), pesche, prugne, meloni, more e lamponi, uva, kiwi, castagne e alla fine della stagione arrivano i cachi e gli agrumi.
Curiosità esotiche

L'ayurveda, antica scienza della salute indiana, consiglia alcune pratiche da seguire:
all'inizio dell'autunno preferite alimenti dal sapore dolce, come carote, fichi, lenticchie, fagioli, verze, manzo, zucchero di canna;
quando il clima si fa più freddo, meglio scegliere cibi di sapore salato e acido, come mele, alghe, patate, uva bianca, limone, tutti gli ortaggi (ottime le zuppe) e la frutta di stagione, cereali integrali biologici, uova, pesce fresco, pollo, soia, latte e burro;
purificate l'intestino con preparati a base di tamarindo o mangiando prugne secche prima di cena.

La medicina tradizionale cinese suggerisce:
preferite cibi piccanti, da soli o associati ad altri dal gusto meno deciso. Tenete conto che per la tradizione cinese sono considerati piccanti anche porri, cipolle, scalogno, carote, zucchine e melanzane grigliate. Consumate tutta la frutta di stagione e l'uva in particolare, per le sue qualità depurative.
riducete il consumo di alimenti grassi, carne di maiale in tutte le sue forme (salumi compresi) e latticini, perché si ritiene che favoriscano il ristagno del muco (e quindi peggiorano la situazione in caso di raffreddore, tosse e malanni da raffreddamento).