Siete qui: Attivitŕ motoria / Ginnastica da ufficio / Addominali? Al lavoro!
Attività
motoria

Addominali? Al lavoro!

Oltre che all'estetica, tonificare i muscoli addominali fa bene anche alla salute: è utile per la postura e per molte funzioni dell'organismo. E non richiede necessariamente tanto tempo e una palestra a disposizione: ci sono esercizi efficaci che si possono fare anche seduti alla scrivania, dedicando alla pratica pochi minuti ogni giorno.
Mantenersi in esercizio per sfoggiare un ventre piatto aiuta a prevenire problemi e dolori alla schiena, e a stimolare l'attività intestinale. L'addome è infatti fornito di una "fascia" di muscoli che permettono la mobilità del busto e proteggono la schiena scaricando parte del peso che altrimenti graverebbe sulla zona lombare; supportano la respirazione; mantengono gli organi interni nella posizione fisiologica e contribuiscono al loro corretto funzionamento.
Naturalmente, la tonicità dei muscoli addominali contribuisce anche a mantenere (o a ritrovare) un ventre piatto, basilare per un fisico attraente. Per quanto sia importante il movimento, però, l'esercizio fisico da solo non è sufficiente per evitare antiestetiche "sporgenze". Contano molto infatti anche l'alimentazione e la genetica. Una dieta equilibrata e corretta è fondamentale: impossibile sfoggiare una pancia scolpita quando si è in sovrappeso. Le caratteristiche dei muscoli addominali (come profondità, simmetria), la predisposizione ad accumulare adipe sul ventre, il metabolismo e l'equilibrio ormonale sono tutti fattori che influenzano la struttura addominale e dipendono dalle caratteristiche genetiche, ma che risentono del tipo di alimentazione e di stile di vita seguiti, dell’attività fisica praticata e della postura. Vale perciò la pena di dedicare un po' di tempo a tonificare i muscoli addominali.
Le buone abitudini

Tanti piccoli gesti quotidiani e alcune consuetudini possono essere di grande aiuto e preparare il terreno alla ginnastica addominale, così che possa dare i risultati migliori possibili.
Per quanto riguarda l’alimentazione, le regole principali da seguire sono:
mangiare di tutto variando molto gli alimenti nel menu quotidiano,
controllare le calorie,
consumare ogni giorno cibi ricchi di fibre come frutta, verdura e cereali integrali,
limitare i grassi ed eliminare gli alcolici.
Chi è decisamente sovrappeso dovrebbe consultare un dietologo.
Assicurarsi che l’intestino funzioni correttamente:
se è pigro spesso è sufficiente fare un po’ di moto e bere la quantità necessaria di acqua, minimo un litro e mezzo al giorno,
se invece ci sono gonfiore e ristagno d’aria a livello addominale, si può provare a ridurre i legumi e gli ortaggi cotti, o il latte e i formaggi, oppure verificare la presenza di allergie o intolleranze alimentari.