Siete qui: Attivitŕ motoria / Movimento / Camminare
Attività
motoria

Camminare

Perfetta per pigri, sedentari e per chi deve smaltire un po' di chili superflui, camminare a passo sostenuto è una forma di esercizio fisico piacevole e priva di controindicazioni.

Ideale per ricominciare a muoversi dopo essere stati fermi a lungo, per riprendere gradualmente a fare attività fisica e poi passare alla pratica di un vero e proprio sport, evitando così i rischi che comporterebbe uno sforzo improvviso. Ma si può anche scegliere la camminata come attività motoria "definitiva": magari in compagnia, in ambienti gradevoli, camminare può diventare un appuntamento quotidiano che combatte la sedentarietà. E di conseguenza tutti i numerosi rischi per la salute collegati a questa abitudine di vita scorretta e sempre più diffusa.
Facile ed economica, poiché non richiede attrezzature particolari né una ferrea organizzazione (eccetto un pizzico di volontà per renderla continuativa) la camminata è adatta a tutti: va bene a ogni età e non ha controindicazioni, anche perché non sollecita molto le articolazioni e non predispone al rischio di traumi. I suoi effetti positivi sulla salute e i suoi benefici sull'umore sono notevoli. Camminare aiuta a perdere peso (andando a passo sostenuto si bruciano in media 350 kcal all'ora), rinforza il cuore, la muscolatura e le articolazioni, migliora la circolazione sanguigna, la pressione arteriosa e la respirazione, aiuta a rilassarsi, a combattere lo stress e la tensione nervosa, a dormire meglio.
Le regole da seguire sono pochissime:

costanza e aumento graduale dell'impegno: bisogna camminare almeno per mezz'ora tre-quattro volte alla settimana, con l'obiettivo di aumentare col tempo frequenza e durata,
abbigliamento comodo e in tessuti naturali, scarpe confortevoli e calze di spugna per assorbire il sudore, protezione adeguata durante l'estate (occhiali da sole e cappello).