Siete qui: Attività motoria / Movimento / Yoga
Attività
motoria

Yoga

Usato anche a scopi terapeutici dall'ayurveda, l'antica medicina indiana, lo yoga ha molti effetti positivi sul fisico e sulla psiche, ancora oggi sottoposti a verifiche scientifiche, che spesso danno risultati positivi.
Una ricerca statunitense effettuata in collaborazione con il National Cancer Institute, ne ha dimostrato l'efficacia per perdere peso. Tuttavia, poiché si tratta di un tipo di esercizio non sufficientemente aerobico per bruciare calorie, i ricercatori hanno ipotizzato che l'effetto dimagrante sia dovuto alla maggiore consapevolezza del proprio corpo che si conquista praticando lo yoga.
Anche perché questa attività è in genere associata allo sviluppo di uno stile di vita più sano e corretto.
La pratica costante migliora lo stato generale di salute, il livello di vitalità, l'equilibrio interiore. Funziona dunque come prevenzione per molti disturbi, tanto che importanti aziende statunitensi pagano ai propri dirigenti e dipendenti corsi di yoga, e soprattutto di meditazione…
Si tratta di un'attività non molto dinamica: una volta raggiunta la posizione, la si mantiene per alcuni secondi, a volte minuti, prima di passare alla successiva. Si impara anche a controllare il respiro in diversi modi, e a raggiungere uno stato di profonda calma mentale e di grande concentrazione, durante la meditazione.
Il suo nome significa unione, perché aiuta a realizzare l'unione tra mente e corpo, e secondo l'induismo (la religione indù, a cui è legato) tra l'individuo e la divinità. Lo yoga comprende posizioni, asana, tecniche di respirazione, pranayama, meditazione, dhyana. È stato descritto da Patanjali in un libro, dal titolo Yoga Sutra, che risale probabilmente al 300 a. C., ma lo yoga, sia come pratica che come filosofia, sembra essere più antico. Anche se in Occidente è conosciuto soprattutto in una sola delle sue parti, cioè l'Hatha yoga, basato sulle posizioni e la respirazione controllata, ne esistono molti tipi.
Per fare yoga non servono particolari attrezzature, basta un abbigliamento comodo di fibre naturali (preferibilmente cotone) e un tappetino per le posizioni a terra; a volte viene richiesto un cuscino particolare per la meditazione. Si può fare da soli o in gruppo, in palestra o in una stanza, oppure anche all'aperto.
Fa bene a corpo e mente

Lo yoga facilita la digestione e stimola le funzioni intestinali, riduce i problemi legati allo stress, compresa l'insonnia, favorisce il rilassamento, migliora la lucidità mentale, la creatività e la concentrazione, attenua l'ansia e i sintomi psicofisici di sindrome premestruale e menopausa, migliora le funzioni di tutti gli organi perché stimola la circolazione sanguigna e favorisce una maggiore ossigenazione. Inoltre, aiuta a mantenere una corretta calcificazione ossea, tanto che se ne sta verificando l'efficacia nella prevenzione dell'osteoporosi.
Ancora, rinforza, allunga e tonifica i muscoli, accresce l'equilibrio e migliora la postura e la coordinazione dei movimenti, scioglie le articolazioni, fa bene al cuore, oltre a contribuire a mantenere l'equilibrio della pressione e a migliorare la capacità polmonare, data l'importanza nella pratica yoga di respirare in modo più profondo, ampio e lento.